In data 11 Febbraio 2013, è stato Istitutito c/o le Camere di Commercio il Registro Nazionale al quale devono iscriversi tutti i soggetti (Titolari, Soci, Dipendenti) che operano sui gas fluorurati; tra questi vi sono gli autoriparatori che intervengono sugli impianti di condizionamento d’aria degli autoveicoli;

entro il prossimo 12 aprile, gli operatori sono tenuti a inoltrare alle Camere di Commercio competenti la richiesta di iscrizione e di certificazione temporanea. Dal momento del rilascio del documento provvisorio, le persone e le imprese hanno sei mesi di tempo per ottenere il certificato dagli organismi accreditati da Accredia e designati dal Ministero dell’Ambiente.

Per conseguire l’abilitazione, il cosiddetto “patentino”, e poter quindi continuare ad utilizzare e a gestire i gas fluorurati in officina, gli autoriparatori sono tenuti a frequentare un corso di otto ore, di cui 5 ore di teoria e 3 ore di pratica.

Grazie all’accordo con un organismo di attestazione accreditato, CNA è in grado di dare una risposta immediata all’esigenza delle imprese di adempiere al nuovo obbligo.

L’associazione garantisce anche un altro importante servizio: provvede, per conto dell’autoriparatore, all’iscrizione al Registro, che va effettuata esclusivamente on-line e con firma digitale.

N.B.

Resta inteso il fatto che nel caso esistessero operatori che svolgessero la mera operazione di ricarica, senza che quest’ultima sia preceduta o seguita dall’azione di recupero, questa tipologia di operatore è esente dall’obbligo di frequentare il corso.

CONTENUTI DEL CORSO
Il corso si articola sui seguenti argomenti:

  1. Funzionamento degli impianti di condizionamento d’aria contenenti gas fluorurati ad effetto serra nei veicoli a motore, impatto sull’ambiente dei gas fluorurati refrigeranti ad effetto serra e relativa normativa ambientale.
  2. Conoscenza di base del funzionamento degli impianti di condizionamento d’aria nei veicoli a motore
  3. Conoscenza di base dell’impiego e delle proprietà dei gas fluorurati ad effetto serra utilizzati come refrigeranti negli impianti di condizionamento d’aria nei veicoli a motore, degli effetti delle emissioni di tali gas sull’ambiente
  4. Conoscenza di base delle disposizioni pertinenti del regolamento (CE) n. 842/2006 e della direttiva 2006/40/CE
  5. Recupero ecocompatibile dei gas fluorurati ad effetto serra
  6. Conoscenza delle procedure comuni per il recupero dei gas fluorurati ad effetto serra
  7. Maneggiare una bombola di refrigerante
  8. Collegare e scollegare un’apparecchiatura per il recupero del refrigerante ai/dai punti di accesso di un impianto di condizionamento d’aria di un veicolo a motore contenente gas fluorurati ad effetto serra
  9. Utilizzare un’apparecchiatura per il recupero del refrigerante

All’interno del corso sono anche previsti due momenti di verifica del livello di apprendimento, solo superando i quali si ha diritto all’attestato di partecipazione.

INVIARE L’ALLEGATA SCHEDA DI ADESIONE AI CORSI ARIA CONDIZIONATA SARETE CONTATTATI PER FORNIRE  TUTTE LE INDICAZIONI OPERATIVE PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO (LUOGO, DATA, COSTI ECC).

DICHIARANDOMI A VOSTRA DISPOSIZIONE PER OGNI EVENTUALE RICHIESTA DI CHIARIMENTO, COGLIAMO L’OCCASIONE PER INVIARVI CORDIALI SALUTI.

 IL DIRETTORE

 Agostino Del Re

REFERENZE: ANNA PAOLA DE TOMMASO

0862/61750 -3296510298