NOTIZIE

Auto elettrica, ibrida o termica? CNA ti aiuta nella scelta

Quale alimentazione permette di ottenere il maggior risparmio? Elettrica, ibrida o termica? E a quali automobilisti è più indicata? Domande di routine da porsi al momento del noleggio o dell’acquisto di una nuova vettura.

Full hybrid, ibride plug-in, mild hybrid, totalmente elettriche o tradizionalmente termiche, termini che entrano sempre più nel lessico comune, ma che cosa c’è dietro?

Per fare chiarezza e aiutare nella scelta del mezzo di trasporto più adatto alle proprie esigenze, CNA ha organizzato un webinar, in partnership con Quattroruote ProfessionalWurth e il gruppo Stellantis, al quale hanno partecipato oltre 500 associati.

Al termine dell’iniziativa, Stellantis ha presentato una vantaggiosa offerta di noleggio lungo termine riservata ai partecipanti.

Fabio Uglietti e Massimiliano Amato di Quattroruote Professional hanno analizzato il mercato e parlato dell’enorme crescita dell’elettrico negli ultimi due anni.

“L’Italia deve ancora fare un passo culturale importante verso una mobilità davvero sostenibile – hanno osservato – i governi e le imprese di fornitura devono investire e realizzare le infrastrutture necessarie a contribuire ad un passaggio che il mercato richiede”.

Il responsabile divisione auto di Wurth Italia, Giuliano Fareri, ha incentrato il suo intervento sulle diverse motorizzazioni e sulla differenza, in termini di convenienza, tra l’acquisto e il noleggio di un’auto.

 La differenza sostanziale sta nell’uso del veicolo e sul tipo di percorso che più si utilizza, autostradale o urbano. Nel primo caso, l’elettrico è una scelta ancora distante, mentre è importante il luogo dove il mezzo viene utilizzato.

La provincia italiana non ha ancora fatto quel salto infrastrutturale necessario a sostenere il mercato dell’elettrico e dunque a consentirne un uso maggiore.

Sono poi intervenuti al webinar i partner di CNA del gruppo Stellantis con il responsabile marketing e comunicazione fleet & business, Marco Becchero, che ha descritto il nuovo colosso nato dalla fusione dei due grandi gruppi FCA e PSA. Quattrocentomila persone in trentacinque Paesi danno vita al quarto produttore al mondo di auto.

Oltre 100 vetture di differente segmento proposte al pubblico e già più di venti ad emissioni ridotte, tra ibride, elettriche e plug-in. 

Tecnologia quest’ultima sulla quale Stellantis pare stia puntando molto per abbassare consumi ed emissioni.

“Un’iniziativa che ha colto nel segno – afferma Il responsabile marketing di CNA, Luca Iaia – abbiamo fornito, insieme ai partner, importanti informazioni ai nostri associati e consentito di conoscere nel dettaglio alcuni aspetti e tendenze utili a chi decide di acquistare o noleggiare una vettura.

 Siamo riusciti poi ad offrire un’interessante promozione sul noleggio dedicata al nostro mondo e che può rendere più conveniente tale scelta.

Insomma – conclude – un’iniziativa utile alla nostra base associativa che l’ha apprezzata e ci chiede di replicare su altri temi: anche questa è rappresentanza”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button